In questo sito il protagonista sei tu.
Registrati ne Il Mondo Dei Librogames  
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami

Hai perso la password?

Registrati ora!
Ricerca
Menu principale
Statistiche Utenti
Membri:
Oggi: 19
Ieri: 21
Totale: 1330
Ultimi: Cucciola78

Utenti Online:
Guests : 0
Membri : 21
Totale: 21
Lista utenti Online [Popup]
Utenti pi attivi
1
lonewolf79
3954
2
FalcoDellaRuna
3427
3
Gurgaz
2622
4
Xion_Aritel
1734
5
=Dr.Scherzo=
1452
6
MetalDave
1262
7
Devil_Arhangel
1228
8
Skarn
1174
9
UomodiAnaland
1090
10
Federico
1025
Nuovi utenti
Cucciola78 12/11/2021
Alexthelord 20/5/2021
il_regno_di_Ozz 27/4/2021
riki25 11/4/2021
RangerDelSommerund 5/4/2021
Mirsea 28/3/2021
Marco 27/1/2021
Rinaldo 8/12/2020
giuseppe95 24/11/2020
Spymode 23/11/2020
Segnala messaggio:
 

Re: Che cosa state leggendo?

Oggetto: Re: Che cosa state leggendo?
inviato da =Dr.Scherzo= il 24/4/2010 0:01:25

Citazione:

Gurgaz ha scritto:
Citazione:

MetalDave ha scritto:
Sottolineao comunque che non sono obbiettivo, detesto le scrittrici, e questa poi ha solo 19 anni...


Negli ultimi 5 anni ho letto 5 libri di autrici femminili e me ne sono piaciuti solo 2, comunque non da fare i salti di gioia. Al di l del mancato apprezzamento verso le scrittrici, che di fatto coinvolge anche me, penso che io, a 19 anni, ero buono di scrivere solo cavolate senza spessore stilistico o una vera prospettiva morale.

A 19 anni la gente non pu essere in grado di scrivere qualcosa di rivoluzionario, al massimo se nato con una sensibilit particolare potr scrivere meglio di altri. La scrittura non un'arte fatta di talento, come la musica, gli sport e tante altre cose. E' fatta di conoscenza, teorica e pratica, di ricerca dello stile, di riflessione e di tante ore di lavoro. Dubito che a 19 anni si possa avere sviluppato tutto quanto e poter pubblicare, forse solo perch si ha la fortuna di avere i canali giusti, non il massimo. E' un lasciapassare per il dimenticatoio.

A 19 anni hai tanto tempo per scrivere, quello sicuramente. Poi non ti basta mai quel poco che riesci a ritagliare.


Sono dello stesso avviso. Devo ammettere che i Paolini della vita - Eragon, ecc - un po' mi fanno innervosire: senza vero talento, senza una scintilla d'originalit artistica, ma con amicizie importanti (se non proprio parenti).

Esiste poi lo scrittore cinquantenne che si mette a scrivere come un sedicenne (ogni riferimento a Moccia puramente casuale).

Personalmente posso dire d'aver fatto un balzo in avanti tra i venti ed i venticinque anni: rileggendo i vecchi appunti e le vecchie idee, mi rendo conto che c' un abisso tra quel che esprimevo appena uscito dal liceo e quel che proponevo attorno al 2005 (sono del 1980).
Lo stile "da venticinquenne" non molto distante da quello che uso attualmente, per inciso.
Annunci
copyright (c) 2006-2007 IMDL All right reserved