In questo sito il protagonista sei tu.
Registrati ne Il Mondo Dei Librogames  
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami

Hai perso la password?

Registrati ora!
Ricerca
Menu principale
Statistiche Utenti
Membri:
Oggi: 2
Ieri: 3
Totale: 1315
Ultimi: Perfidoalino

Utenti Online:
Guests : 0
Membri : 42
Totale: 42
Lista utenti Online [Popup]
Utenti più attivi
1
lonewolf79
3954
2
FalcoDellaRuna
3427
3
Gurgaz
2622
4
Xion_Aritel
1733
5
=Dr.Scherzo=
1452
6
MetalDave
1261
7
Devil_Arhangel
1228
8
Skarn
1174
9
UomodiAnaland
1090
10
Federico
1025
Nuovi utenti
Perfidoalino 14/6/2020
fobos88 27/5/2020
disperados 18/5/2020
Gabrim 9/5/2020
vindice 7/5/2020
Carlo 30/4/2020
fenice1972 26/4/2020
perryclo 20/4/2020
Rollerwise 15/4/2020
Tuttofinito 10/4/2020
Segnala messaggio:
 

MALTRAVASSO - Scheda ufficiale

Oggetto: MALTRAVASSO - Scheda ufficiale
inviato da =Dr.Scherzo= il 12/1/2009 20:47:49

Nome: Maltravasso
Casta: Ladro
Stirpe: Rom

Caratteristiche:

Forza 25
Abilità 65
Conoscenza 20
Vita: 5

Abilità Speciali:
Borseggiare (Abilità)
Scassinare serrature (Abilità)
Nascondersi (Abilità)
Muoversi in silenzio (Abilità)
Scoprire trappole (Abilità)

Limitazioni:
Non può portare armature pesanti (di metallo)
Non usa armi pesanti e ingombranti

Dotazione di base:
Grimaldello
Un gatto nero vivo (Brumante)
100 cubiti di fune (50 m)
Lanterna ad olio (8 ore di autonomia con le attuali riserve)
Spada Corta
Frusta

Aspetto Fisico:

Osservate Maltravasso. No, non abbiate timore. Venite, avvicinatevi. Notate le numerose cicatrici sul suo volto, bianche e frastagliate memorie di piacevoli risse, in evidenza sulla ruvida e nerissima ombra di barba. Ammirate i contorni del suo viso, rudi ed affilati, circondati da una foresta di capelli color pece. E poi il naso importante, il mento prominente. Gli occhi mobilissimi e guizzanti, d’un nero profondissimo. E che dire dell’abbigliamento? Un’accozzaglia di stili e colori, di bandane e fusciacche, il tutto però ben legato e ben assicurato, per produrre il minimo del rumore. Ai suoi piedi, due malevoli occhi giallastri vi fissano con vago interesse. Lo demonio?! No, peggio. Trattasi di Brumante, un enorme, diabolico gattaccio che sembra aver scelto Maltravasso come buffo compagno di giochi.


Background:

Maltravasso ha un problema.
Quale? La sua roba. Vedi, è momentaneamente in mano tua. Ma non lo sarà per molto, dammi retta. Dal momento che egli ritiene che TUTTO, in un modo o nell’altro, debba appartenergli, capirai che le tue (ops, sue) proprietà si trovano provvisoriamente nei pressi della tua persona per sua gentile ed esclusiva concessione. No, non affrettarti, c’è così tanto di cui parlare… e quella borsa di monete che ti pende dalla cintura ha un suono così melodioso. Sembra quasi che lo chiamino. Le monete, dico. I soldi sanno chi è il loro padrone, sai? Maltravasso, esatto. Sei scaltro, mio buon amico. E’ una saporita caciotta, quella che vedo spuntar dalla tua sacca? Che poi, cioè, *tua* non è corretto, come cercavo di spiegarti. Sua sacca. Di Maltravasso. E sua caciotta, savasandìr. Non far quella faccia, amico. Un uomo deve pur sopravvivere, ti pare? Soprattutto quando deve sfamare i suoi quattro figli… Dei pargoli davvero adorabili, dico davvero. Certo, è difficile tirarli su ammodo, ma quando uno ha otto creature da crescere, si fa quel che si può. A proposito, hai proprio un bel cappello. Posso provarlo? Uhm, in teoria dovrei chiederlo a Maltravasso, visto che è suo… Ti ho già detto dei suoi dodici frugoletti da nutrire? Li ama tutti indistintamente. Tutti e sedici. Quasi quanto Brumante, il suo gatto. Dodici chili di nera, deliziosa, vivace giocosità. Ehi, sbaglio o inizia a far davvero freddo? Quando scende la sera è sempre così… Quella mantella che indossi deve riscaldarti proprio bene. Oh sì. Devi ringraziare Maltravasso se puoi usarla, lo sai, vero? Ah, è proprio un uomo magnanimo. E dire che con venti figli da nutrire potrebbe, chessò, uscire di testa e darsi al brigantaggio. Sai, derubare, estorcere, sfregiare… Una vita difficile, l’hai detto. Invece, pensa: non lo fa. A lui piace avere la coscienza pulita, dice. Per questo non l’hai mai usata. Oh, ma non devi fraintendere! Se mai dovesse chiederti un’offerta simbolica per i suoi venticinque bambini, beh… ogni tuo gesto sarebbe completamente spontaneo. Una scelta assolutamente volontaria da parte tua: cedergli qualcosa, che naturalmente è già suo, oppure… no. Ma in quel caso potrebbero capitarti cose spiacevoli. E noi non vogliamo ti accada nulla di male lungo il tragitto.
Ehi, aspetta! Dove scappi?
...
...Mh, è andato.
Han tutti problemi, pare. Anche Maltravasso.
Maltravasso, si, ha un problema. Beh, forse più d’uno, in verità.
Annunci
copyright (c) 2006-2007 IMDL All right reserved