In questo sito il protagonista sei tu.
Registrati ne Il Mondo Dei Librogames  
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami

Hai perso la password?

Registrati ora!
Ricerca
Menu principale
Statistiche Utenti
Membri:
Oggi: 5
Ieri: 15
Totale: 1303
Ultimi: MattiaDraven

Utenti Online:
Guests : 0
Membri : 32
Totale: 32
Lista utenti Online [Popup]
Utenti più attivi
1
lonewolf79
3954
2
FalcoDellaRuna
3427
3
Gurgaz
2622
4
Xion_Aritel
1733
5
=Dr.Scherzo=
1452
6
MetalDave
1261
7
Devil_Arhangel
1228
8
Skarn
1174
9
UomodiAnaland
1090
10
Federico
1025
Nuovi utenti
MattiaDraven 17/2/2020
Gabriele 25/1/2020
ValeriaDalai 24/1/2020
Nerd29 19/1/2020
Fabbri 11/1/2020
Sanshuke82 9/1/2020
Vodoobot 5/1/2020
mariajimes16 28/12/2019
enricozed 13/12/2019
ginobaltico 10/12/2019
Segnala messaggio:
 

Re: [Avventura - Battista il Pollaiolo] - 5B - Fuori dal Palazzo

Oggetto: Re: [Avventura - Battista il Pollaiolo] - 5B - Fuori dal Palazzo
inviato da Gurgaz il 6/3/2009 21:11:09

Citazione:

=Dr.Scherzo= ha scritto:
Inizio dalle finestre del perimetro. Le studio a fondo, se possibile, così come studio ogni angolo, ogni pietra, ogni anfratto, il tutto sempre cercando di non destar troppi sospetti. Spendo ben 5 punti in quest'azione: voglio vederci chiaro.


Maltravasso osserva la facciata. Oltre al portone, ci sono solo due finestre munite di sbarre, che danno su una o due stanze a sinistra dell'ingresso, a destra c'è la Fonte Pubblica. Il piano è piuttosto alto e oltre le finestre non si scorge neppure un'ombra. Di qui non si passa se non segando le sbarre e rompendo un vetro, cosa impossibile a quest'ora e forse anche di notte.

Sul lato dell'edificio a destra della facciata, oltre la fonte pubblica c'è una finestra, simile in tutto e per tutto alle altre, mentre poco oltre il vicolo che fiancheggia il palazzo curva a destra, poi a sinistra. In pratica c'è un'ala di stanze che si protrude in questa direzione. Le finestre sono tutte ugualmente munite di sbarre e non c'è alcun accesso visibile.

Sul lato a sinistra della facciata c'è un lato più lungo, senza finestre, poi anche qui pare esserci un'ala laterale ma più piccola di quella a destra, al massimo può contenere una stanza o due. Questa è munita di finestre, ma sempre inaccessibili. Qui il vicolo è però molto tranquillo, non passa nessuno per tutto il tempo in cui Maltravasso ispeziona ogni angolo, pietra ed anfratto del muro. Se proprio fosse necessaria un'irruzione dalla finestra, questa è la zona più adatta per farlo, una volta recuperati gli strumenti necessari (fune o frusta per arrampicarsi e un seghetto per metallo).

Infine, il lato posteriore dell'edificio non è accessibile. Un altro palazzo sorge addossato a quello di Sebino ed un'accurata ispezione lo indica come la sede della Corporazione dei Ciabattini. Ci vuole una mente molto ardita per pensare che tra i due edifici possa esserci un collegamento segreto, ma non si può scartare l'idea di buttare giù una parete, come avevano pensato di fare I Soliti Ignoti di Maro quando vollero rubare l'oro dei Munacielli.

Dopo circa un'ora Maltravasso inizia ad odiare ogni pietra del maestoso Palazzo, vorrebbe abbatterlo fino alle fondamenta. Brumante osserva tranquillo in disparte. Alla fine il ladro si arrende e ritorna da Dagoberto, che nel frattempo ha tenuto sotto controllo la situazione.

Per gestire la seconda ricerca devo attendere gli sviluppi nel thread 5A. Intanto cancello 5 punti di Agilità dal tuo profilo riassuntivo
Annunci
copyright (c) 2006-2007 IMDL All right reserved