In questo sito il protagonista sei tu.
Registrati ne Il Mondo Dei Librogames  
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami

Hai perso la password?

Registrati ora!
Ricerca
Menu principale
Statistiche Utenti
Membri:
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 1330
Ultimi: Cucciola78

Utenti Online:
Guests : 0
Membri : 60
Totale: 60
Lista utenti Online [Popup]
Utenti più attivi
1
lonewolf79
3954
2
FalcoDellaRuna
3427
3
Gurgaz
2622
4
Xion_Aritel
1734
5
=Dr.Scherzo=
1452
6
MetalDave
1262
7
Devil_Arhangel
1228
8
Skarn
1174
9
UomodiAnaland
1090
10
Federico
1025
Nuovi utenti
Cucciola78 12/11/2021
Alexthelord 20/5/2021
il_regno_di_Ozz 27/4/2021
riki25 11/4/2021
RangerDelSommerund 5/4/2021
Mirsea 28/3/2021
Marco 27/1/2021
Rinaldo 8/12/2020
giuseppe95 24/11/2020
Spymode 23/11/2020
Segnala messaggio:
 

Re: [Gruppo di Roma] Scelta date incontri

Oggetto: Re: [Gruppo di Roma] Scelta date incontri
inviato da Aloona il 4/2/2008 22:23:42

Vedi Flavio, le cose, i gruppi, perfino le relazioni sono sempre una questione di comunanza di intenti. Io i miei li ho dichiarati chiaramente dall'inizio "vediamoci a Roma, facciamo un gruppo di gioco, in primis per provare giochi e magari anche sfruttare qualche incontro per discutere progetti di LG. Tranquilli, magari una volta a settimana, ma senza problemi se capita qualcosa...siamo grandi, si rimanda, ci si vede per piacere. POI, se vi va, avrei anche una proposta di campagna di gioco di ruolo. Stesse premesse, che di gruppi che hanno fatto diventare la questione un impegno e sono finiti a sbranarsi per cazzate ne ho passati anche troppi.". C'eri tu, no, Fla'? C'eravate tutti a sentirmi dire sta cosa una buona decina di volte, anche venti. E tutti siamo d'accordo.
Per QUESTO: non capisco cosa cambia, a parte un momentaneo fastidio organizzativo, se capita qualcosa e si rimanda o si fa una cosa piuttosto che l'altra, quando ci è sempre andato bene e quando comunque non muore nessuno.
Non capisco perché dichiarare "sciolto" un gruppo NON basato esclusivamente su una campagna di gioco di ruolo e che è sempre stato aperto anche ad esterni, in occasione di giochi e aperto ad eventuali modifiche/introduzioni/gestione tranquilla tra noi in occasione di eventuale gdr. E comunque, grazie per aver chiesto anche il MIO parere.

Per me NON C'E' assolutamente niente da "sciogliere", perché non ho preso un IMPEGNO lavorativo: sono disponibile a vedermi, come si è sempre detto, con CHI VUOLE, alle premesse comunicate da sempre, possibilmente il giovedì (a questo punto ogni due settimane così è più facile organizzare luoghi e orari, sempre ORIENTATIVAMENTE e salvo qualcuno non abbia un cavolo da fare e abbia voglia di vedersi). Magari solo per giocare la campagna, a sto punto o alternando senza problemi in caso di eventuale scelta di altro in settimana. Col gruppo di persone a cui avevo proposto gli incontri ho molte cose che mi andava di fare. Anche questo non era mistero.
E non era mistero anche che in caso di troppe assenze da parte di qualcuno in una campagna, si sarebbero adeguate le cose tranquillamente o non coinvolgendolo fisso o facendolo entrare dopo, basta DIRE prima il tipo di disponibilità e non lisciare per ogni motivo all'ultimo, almeno in quella. PER QUESTO avevo proposto di giocare di ruolo una volta ogni due settimane e dedicare l'altro giorno ad altro, in modo da poterlo fare senza troppi problemi o fretta.

In OGNI CASO, che avessi radunato la gente per discutere di LG e progetti, giocare da tavolo E di ruolo o SOLO per una campagna, alla base era stato escluso arrivare a discussioni/scazzi/liti e cacciamenti o scioglimenti vari per cazzate VERE e risolvibili facilmente, ma che sembrano sempre passare avanti a tutto, alla fine. Anche questo è noto a tutti, tant'è che qualcuno tra noi aveva chiesto di unirsi anche per questo spirito, per cambiare aria da esperienze stressanti in questo senso passate, come me, per anni.

Chi ha voglia di fare ciò sa dove trovarmi, quando vuole. E se queste sono cazzate, benissimo. Tanto per precisare: non credo di essere nessuno se non una normalissima persona che non si sente il "capo" di niente, anzi in questo senso se la comandano di più Cristiano e Flavio, ammesso che si possa usare sto termine. Ma che, però, per prima ha proposto un certo tipo di cosa e formato un gruppo per un certo tipo di cosa, quindi me lo ARROGO ECCOME almeno il diritto di farlo presente se poi ritorna o diventa quel che non voleva, per questo sottolineo tanto quell'"IO". Il che non esclude OPINIONI altrui, ma non questo genere di discussioni a questi livelli, che erano ESATTAMENTE quel che non voleva. Tra scannarsi a botte di rabbia per i tempi di un cazzo di gioco o le modalità con cui viene condotto e restare delusa dalle solite situazioni in una cosa che hai voluto tu assai più normale, non so dove sta l'immaturità.


Ah... e io la campagna di Vampiri, più avanti, QUANDO sono pronta e quando anche Adriano si libera, anche fosse st'altranno e con chi vuole, stesse premesse, la faccio.
E ci tengo a sottolineare ancora che non sto dando torto al discorso: se si gioca siamo regolari quanto possibile o si perde l'atmosfera/il filo, sono perfettamente d'accordo. Ma per nessuna ragione discuto in questi toni la cosa ancora.
Annunci
copyright (c) 2006-2007 IMDL All right reserved