In questo sito il protagonista sei tu.
Registrati ne Il Mondo Dei Librogames  
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami

Hai perso la password?

Registrati ora!
Ricerca
Menu principale
Statistiche Utenti
Membri:
Oggi: 0
Ieri: 7
Totale: 1329
Ultimi: Alexthelord

Utenti Online:
Guests : 0
Membri : 41
Totale: 41
Lista utenti Online [Popup]
Utenti più attivi
1
lonewolf79
3954
2
FalcoDellaRuna
3427
3
Gurgaz
2622
4
Xion_Aritel
1734
5
=Dr.Scherzo=
1452
6
MetalDave
1262
7
Devil_Arhangel
1228
8
Skarn
1174
9
UomodiAnaland
1090
10
Federico
1025
Nuovi utenti
Alexthelord 20/5/2021
il_regno_di_Ozz 27/4/2021
riki25 11/4/2021
RangerDelSommerund 5/4/2021
Mirsea 28/3/2021
Marco 27/1/2021
Rinaldo 8/12/2020
giuseppe95 24/11/2020
Spymode 23/11/2020
Reo 8/10/2020
Segnala messaggio:
 

Re: Da bambino sognavo un lg che...

Oggetto: Re: Da bambino sognavo un lg che...
inviato da Gurgaz il 19/3/2008 19:49:19

Posto che il librogame-enciclopedia che sognavi da bambino non mi sembra un prodotto realizzabile, l'osservazione che fai è giusta. Ciascuna serie di librogame sviluppa alcuni aspetti e ne trascura altri, forse perché è naturale che ciascun autore voglia prendere in esame alcuni aspetti ben precisi e svilupparli a dovere, a scapito di altri.

Di certo un librogame ricchissimo di particolari sarebbe lunghissimo da terminare o da esplorare, richiederebbe uno sforzo eccessivo da parte dell'autore e del lettore, e per ironia della sorte potrebbe non essere bello ed avvincente come sembra.

Le diverse serie sono belle proprio perché nessuna è uguale e poche si somigliano. Inoltre, i librogame hanno una durata media abbastanza costante, eccetto casi particolari in cui si resta seccati o perché è durato troppo, o perché è durato troppo poco.

Il concetto alla base di un nuovo librogame deve essere sempre l'introduzione di qualcosa di mai provato, tenuto conto che testo e regolamento devono mantenere uno standard che tenga conto di quanto già scritto. Sebbene un librogame enorme sia qualcosa di mai visto, non credo che risolverebbe il problema della limitazione. Potrebbe essere più completo sotto certi aspetti, ma fallirebbe senza dubbio sotto l'aspetto sintetico. Ci sono anche librogame che non convincono perché buttano via paragrafi per trattare eventi e situazioni accessorie, che si potevano bene evitare, mentre trascurano i momenti migliori. L'abilità di scrivere un buon librogame sta nell'offrire qualcosa di buono ed equilibrato in uno spazio limitato, senza sprechi.
Annunci
copyright (c) 2006-2007 IMDL All right reserved