In questo sito il protagonista sei tu.
Registrati ne Il Mondo Dei Librogames  
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami

Hai perso la password?

Registrati ora!
Ricerca
Menu principale
Statistiche Utenti
Membri:
Oggi: 3
Ieri: 5
Totale: 1315
Ultimi: Perfidoalino

Utenti Online:
Guests : 0
Membri : 22
Totale: 22
Lista utenti Online [Popup]
Utenti più attivi
1
lonewolf79
3954
2
FalcoDellaRuna
3427
3
Gurgaz
2622
4
Xion_Aritel
1733
5
=Dr.Scherzo=
1452
6
MetalDave
1261
7
Devil_Arhangel
1228
8
Skarn
1174
9
UomodiAnaland
1090
10
Federico
1025
Nuovi utenti
Perfidoalino 14/6/2020
fobos88 27/5/2020
disperados 18/5/2020
Gabrim 9/5/2020
vindice 7/5/2020
Carlo 30/4/2020
fenice1972 26/4/2020
perryclo 20/4/2020
Rollerwise 15/4/2020
Tuttofinito 10/4/2020
Segnala messaggio:
 

Re: Progetto: IMDL intervista Herbie Brennan

Oggetto: Re: Progetto: IMDL intervista Herbie Brennan
inviato da Gurgaz il 24/10/2009 19:39:42

Ho letto l'intervista. Complimenti EGO per il gran lavoro, la grafica è notevolmente migliore e lo stesso si può dire della suddivisione in paragrafi. Già ti dissi che le domande che avevi pensato di proporre erano perfette, ora che le vedo assieme alle risposte confermo che il filo logico instaurato è eccellente. Non ho sentito la mancanza del più piccolo dettaglio riguardante i librogame di Brennan.

Ho preferito leggerla in inglese, ma mi rendo conto che tradurre alcuni punti, con i vari riferimenti a pubblicazioni per nulla note in Italia non deve essere stato semplice. Complimenti per la traduzione!

Su certe risposte ho avuto la sensazione di Metaldave, anche se non mi sembra che egli "liquidi" la domanda ma che si limiti a dare una risposta breve ed arguta, come è tipico dello humour inglese. Onestamente avrei voluto sentire qualcosa di più in molti casi, ma Mr. Brennan è un tipo piuttosto spontaneo e lunatico: quando se la sente dice di tutto e di più, altrimenti tira via dritto.
Così è!

Penso che l'aspetto più interessante ed inatteso sia il suo pesante disgusto per Fire*Wolf, progetto fallito su tutta la linea. E ha ragione! Per tanto tempo mi sono immaginato un Brennan convinto di aver scritto chissà che capolavoro di gameplay, invece lui stesso concorda nel definirlo raffazzonato e mal riuscito, addirittura nell'idea di partenza(librogame per adulti). Peccato perché qualche spunto importante c'era eccome.

Importante la conferma del'ipotesi che per tanto tempo ci ha solleticato: i librogame di Brennan mancano completamente di playtesting. Risulta sorprendente come alcuni di questi siano librogame bilanciati e si giochino con piacere sia per la lettura che per il gioco in sé; il suo è un talento naturale! 1 librogame al mese?? Pazzia! Sono ritmi assurdi, davvero non riesco a capire come l'editoria negli Ottanta fosse così ansiosa di buttare fuori titoli, senza curare l'aspetto qualitativo... oggi ci mettono diversi mesi per preparare un'edizione "expanded" di Lupo Solitario, che sappiamo bene cosa contiene...in Italia impiegano mesi per tradurla...

Sapevo che Brennan era un appassionato di magia ed occultismo; il bello è che ci crede davvero! Vabbé, ad ognuno le sue credenze, io da bambino credevo che il Rituale di Wallbanger fosse veramente un incantesimo...

Annunci
copyright (c) 2006-2007 IMDL All right reserved