In questo sito il protagonista sei tu.
Registrati ne Il Mondo Dei Librogames  
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami

Hai perso la password?

Registrati ora!
Ricerca
Menu principale
Statistiche Utenti
Membri:
Oggi: 2
Ieri: 4
Totale: 1330
Ultimi: Cucciola78

Utenti Online:
Guests : 0
Membri : 26
Totale: 26
Lista utenti Online [Popup]
Utenti più attivi
1
lonewolf79
3954
2
FalcoDellaRuna
3427
3
Gurgaz
2622
4
Xion_Aritel
1734
5
=Dr.Scherzo=
1452
6
MetalDave
1262
7
Devil_Arhangel
1228
8
Skarn
1174
9
UomodiAnaland
1090
10
Federico
1025
Nuovi utenti
Cucciola78 12/11/2021
Alexthelord 20/5/2021
il_regno_di_Ozz 27/4/2021
riki25 11/4/2021
RangerDelSommerund 5/4/2021
Mirsea 28/3/2021
Marco 27/1/2021
Rinaldo 8/12/2020
giuseppe95 24/11/2020
Spymode 23/11/2020
Segnala messaggio:
 

Re: Assassin

Oggetto: Re: Assassin
inviato da Lt.Drebin il 21/8/2007 14:48:13

Esattamente, la "novità" sta qui. Le caratteristiche sono SOLO dell'avversario. L'attacco simula quanto sia difficile COLPIRE TE, la difesa quando PER TE sia difficile colpire lui. Ho optato per regole di questo tipo per mantenermi in un sorta di "realismo". Pensateci bene: così ogni caratteristica e "difficoltà" (per colpire o essere colpiti dagli avversari) è variabile ad ogni scontro (ad esempio un nemico goffo ma forte ha bassa difesa ma alto attacco), ma tutto sempre relazionato al personaggio da noi impersonato, e non in base al raffronto tra le nostre caratteristiche fisse e quelle altrettanto fisse dell'avversario.

Avrei potuto anche creare delle caratteristiche fisse per il protagonista e di conseguenza quelle per i nemici... ma così tutto è più snello, e in qualche modo reale (è solo un mia impressione, in fondo una mia "pippa" mentale, più che un dato oggettivo, lo ammetto). Sarò io creatore del LG a decidere scontro per scontro se quel combattimento sarà facile o difficile rapportato al protagonista. Un sistema di caratteristiche fisse avrebbe reso il tutto un po' più complesso, ma in fondo si tratta di esprimere lo stesso concetto (variabilità della difficoltà dei vari scontri) con due filosofie diverse, quella delle caratteristiche fisse contro quella della variabilità... insomma un po' più di lavoro quando scrivo le caratteristiche dei nemici ma un po' meno nella fase di creazione del personggio.

In piccolo è un poco la teoria degli LG ninja in effetti, opposta al regolamento di altri LG come quelli di LS ad esempio.

L'unica caratteristica fissa sono i Punti Ferita. Tutto qui;).

In teoria mi si potrebbe obbiettare che in tal modo la creazione del personaggio non dà spazio a molta variabilità per quanto concerne il combattimento... direi che tali critiche sarebbero giuste... ma non era mia intenzione fare un RPG ma un LG;). Inoltre la variabilità è ben implementata sia nella possibile aquisizione di modificatori ai vari tiri (per quanto concerne il combattimento), sia alla scelta delle abilità (per quanto riguarda la narrazione e lo svolgimento dell'azione).

In ultima analisi: grazie per gli incoraggiamenti, spero venga fuori un lavoro carino. Questo è il mio primo LG quindi spero appena finirò di avere tante critiche di modo da migliorarmi sempre più. La trama è in fieri, e spero non sia troppo banale né risenta troppo delle "scopiazzature" dei miei vari LG preferiti, anche perchè il sistema di gioco è di fatto una variante della serie ninja, almeno che non decida di cambiarla radicalmente in futuro. Metto a scusante che in fondo sto solo assecondando un mio bel sogno che covavo da anni, ossia creare un LG tutto mio. Per ora lo considero ancora un "esperimento".;)
Annunci
copyright (c) 2006-2007 IMDL All right reserved