In questo sito il protagonista sei tu.
Registrati ne Il Mondo Dei Librogames  
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami

Hai perso la password?

Registrati ora!
Ricerca
Menu principale
Statistiche Utenti
Membri:
Oggi: 1
Ieri: 4
Totale: 1254
Ultimi: dhell

Utenti Online:
Guests : 0
Membri : 21
Totale: 21
Lista utenti Online [Popup]
Utenti più attivi
1
lonewolf79
3954
2
FalcoDellaRuna
3427
3
Gurgaz
2622
4
Xion_Aritel
1733
5
=Dr.Scherzo=
1452
6
MetalDave
1261
7
Devil_Arhangel
1228
8
Skarn
1174
9
UomodiAnaland
1090
10
Federico
1025
Nuovi utenti
dhell 15/10/2018
Ray76it 30/9/2018
massiccio 15/9/2018
Sa.sa. 2/9/2018
fra_umakiwe 2/9/2018
mondi 1/9/2018
MarcelinoB 29/8/2018
HenryNunle 21/8/2018
Skarvench 14/8/2018
Massi79 14/8/2018

Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



« 1 (2)


Re: Arkham Horror (ed. italiana)
Iniziato
Iscritto il:
6/7/2007 13:32
Da Vicenza
Messaggi: 330
Livello : 16
HP : 0 / 399
MP : 110 / 13175
EXP : 97
Offline
Per problemi simili anch'io in passato ho dovuto mollare completamente giochi di questo genere, nonostante ne sia tutt'ora affascinato.
Mi ricordo che fino a quando ne ho avuto l'occasione ci trovavamo in quattro o cinque a giocare a board game e spesso a riscriverne e riadattarne le regole per migliorarle (secondo il nostro personale punto di vista naturalmente) o riadattarle a seconda delle occasioni.
Purtroppo col tempo il gruppo si è separato per vari motivi e non sono più riuscito a trovare altra gente.

Anche se a Capodanno ho passato diverse ore in una mega partita a Catan con regole personalizzate.

Inviato il: 12/1/2009 20:42
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Arkham Horror (ed. italiana)
Grande Maestro
Iscritto il:
15/9/2006 13:57
Da Sommerlund
Messaggi: 3954
Livello : 47
HP : 232 / 1163
MP : 1318 / 41123
EXP : 54
Offline
Citazione:

Krenim ha scritto:
Per problemi simili anch'io in passato ho dovuto mollare completamente giochi di questo genere, nonostante ne sia tutt'ora affascinato.
Mi ricordo che fino a quando ne ho avuto l'occasione ci trovavamo in quattro o cinque a giocare a board game e spesso a riscriverne e riadattarne le regole per migliorarle (secondo il nostro personale punto di vista naturalmente) o riadattarle a seconda delle occasioni.
Purtroppo col tempo il gruppo si è separato per vari motivi e non sono più riuscito a trovare altra gente.

Anche se a Capodanno ho passato diverse ore in una mega partita a Catan con regole personalizzate.


URHG catan..... quello non mi piace molto eh eh!
Arkham ha comunque anche molte espansioni. Il fatto di poter giocare anche da soli come lo vedete?

Inviato il: 13/1/2009 0:59
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Arkham Horror (ed. italiana)
Precettore Superiore
Iscritto il:
15/9/2006 21:25
Da Povoletto (UD)
Messaggi: 2622
Livello : 40
HP : 199 / 998
MP : 874 / 35295
EXP : 95
Offline
Citazione:

lonewolf79 ha scritto:
Arkham ha comunque anche molte espansioni. Il fatto di poter giocare anche da soli come lo vedete?


Non è una cattiva idea, ma a quel punto meglio un gioco per computer, no? Almeno lì non devi prepararti tutto il tabellone, ecc...

Però poter giocare da solo ti permette di familiarizzare con i vari personaggi e poteri disponibili. Runebound secondo me è un solo-game mascherato da gioco di società, Talisman è fatto per giocare in più di un giocatore (da solo perde 3/4 del suo fascino), Descent è fatto perché i giocatori collaborino, mentre questo Arkham Horror mi pare una via di mezzo tra i Runebound e Descent. Giochi contro il gioco stesso (alla Runebound), ma devi anche cooperare con gli altri giocatori (alla Descent) per raggiungere l'obiettivo. Mi sembra un buon compromesso.

Inviato il: 13/1/2009 8:25
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Arkham Horror (ed. italiana)
Grande Maestro
Iscritto il:
15/9/2006 13:57
Da Sommerlund
Messaggi: 3954
Livello : 47
HP : 232 / 1163
MP : 1318 / 41123
EXP : 54
Offline
Citazione:

Gurgaz ha scritto:
Citazione:

lonewolf79 ha scritto:
Arkham ha comunque anche molte espansioni. Il fatto di poter giocare anche da soli come lo vedete?


Non è una cattiva idea, ma a quel punto meglio un gioco per computer, no? Almeno lì non devi prepararti tutto il tabellone, ecc...

Però poter giocare da solo ti permette di familiarizzare con i vari personaggi e poteri disponibili. Runebound secondo me è un solo-game mascherato da gioco di società, Talisman è fatto per giocare in più di un giocatore (da solo perde 3/4 del suo fascino), Descent è fatto perché i giocatori collaborino, mentre questo Arkham Horror mi pare una via di mezzo tra i Runebound e Descent. Giochi contro il gioco stesso (alla Runebound), ma devi anche cooperare con gli altri giocatori (alla Descent) per raggiungere l'obiettivo. Mi sembra un buon compromesso.


si è un valido compromesso di certo.
Le espansioni permettono di aggiungere maggiore fascino.

Inviato il: 13/1/2009 16:12
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Arkham Horror (ed. italiana)
Diacono
Iscritto il:
15/2/2009 20:58
Da Pavia
Messaggi: 57
Livello : 6
HP : 0 / 135
MP : 19 / 3825
EXP : 41
Offline
Premetto che ho un santino di Lovecraft infilato davanti alla foto della mia fidanzata ed ogni giorno mi sveglio e recito le preghiere mattutine in stile "Ya Ya Shub-Niggurath!!" ..

Devo ammettere sinceramente che Arkham Horror mi è piaciuto per una semplice ragione: è un board game Cthuloide. Per il resto sono rimasto profondamente deluso.
Ho giocato a 7 partite fino ad ora e sembra quasi un "ammazza ammazza" che nulla ha a che vedere con le atmosfere Lovecraftiane, dove tutto era mistero e un semplice mostriciattolo ti mandava dritto dritto a terra svenuto solo guardandoti... in Arkham Horror ti trovi con decine di mostri che ti scorrazzano per tutta Arkham!! Ma dai...
No no, Arkham Horror di Cthuloide ha solo l'ambientazione, come atmosfera, meccaniche di gioco e tutto il resto non centra proprio un fico secco.
Un bel gioco Cthuloide dovrebbe essere primariamente di atmosfera, molto cervellotico e scenisticamente complesso, i persongaggi giocanti dovrebbero essere degli sfigati terminali e non dovrebbero in alcun modo potenziarsi, i mostri dovrebbero essere pochi ma buoni.

E' un bel gioco in scatola? Mah... anche qui va quasi tutto a fortuna, o meglio a "sfortuna" visto che il tasso di mortalità è molto alto. Il tutto sembra risolversi in: cerchi di diventare il più potente possibile per sopravvivere più a lungo (e già l'idea mi fa venire i brividi... che stiamo giocando a D&D??), sperando di avere abbastanza fortuna da chiudere in tempo i portali prima che il Grande Antico si risvegli, che significa spesso la morte di tutti i personaggi entro pochissimi turni.
Se a tutto ciò aggiungiamo la lunghezza del gioco, che come minimo ti porta via 1 ora e mezza, direi che il mio personale giudizio è un bel 5 neanche molto ben meritato.
Bellissime le immagini, davvero mozzafiato, anche se copiate pari pari dal gioco di carte collezionabili (non che mi lamenti, certo).

Credo che un buon Runebound con tutti i suoi difetti sia decisamente più a tema, anche se personalmente preferisco giochi tipo Porto Rico.

Inviato il: 22/2/2009 20:09
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Annunci
copyright (c) 2006-2007 IMDL All right reserved