In questo sito il protagonista sei tu.
Registrati ne Il Mondo Dei Librogames  
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami

Hai perso la password?

Registrati ora!
Ricerca
Menu principale
Statistiche Utenti
Membri:
Oggi: 6
Ieri: 11
Totale: 1217
Ultimi: Petalino10

Utenti Online:
Guests : 0
Membri : 9
Totale: 9
Lista utenti Online [Popup]
Utenti più attivi
1
lonewolf79
3952
2
FalcoDellaRuna
3427
3
Gurgaz
2622
4
Xion_Aritel
1733
5
=Dr.Scherzo=
1452
6
MetalDave
1261
7
Devil_Arhangel
1228
8
Skarn
1174
9
UomodiAnaland
1090
10
Federico
1025
Nuovi utenti
Petalino10 13/1/2018
Francine84 10/1/2018
Moloch_ 7/1/2018
Belial91 19/12/2017
andycapp 26/11/2017
Bomma 12/11/2017
Belthy 11/11/2017
Rodio 29/10/2017
Enrico80 23/10/2017
Albi 16/10/2017

Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Discussione chiusa

« 1 (2)


Re: [Avventura: Battista il Pollaiolo] - 3 - Sopralluogo al Palazzo di Sebino
Diacono
Iscritto il:
12/1/2009 10:52
Da Bolzano
Messaggi: 44
Livello : 5
HP : 0 / 110
MP : 14 / 2927
EXP : 43
Offline
"Una malattia del demonio? Mai sentito nulla del genere da che son nato. Mai attribuita alla parola d'un gran guaritore. Semmai d'un ciarlatano." Dice concludendo sottovoce mentre estrae la carta del Bagatto e la mostrando al ragazzo
"Chi è che dice che il Mago Sebino non può guarire le malattie provocate dal Demonio?"

Dr. Scherzo per caso inizi a pensare che da queste parti ci siano dei necromanti?

Inviato il: 26/2/2009 16:39
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: [Avventura: Battista il Pollaiolo] - 3 - Sopralluogo al Palazzo di Sebino
Precettore Superiore
Iscritto il:
15/9/2006 21:25
Da Povoletto (UD)
Messaggi: 2622
Livello : 40
HP : 199 / 998
MP : 874 / 33145
EXP : 95
Offline
Citazione:

=Dr.Scherzo= ha scritto:
Non so perchè, ma l'uomo col saio nero m'ispira foschi pensieri. Vorrei capire una cosa, e lo faccio tramite il mio pg

Maltravasso s'acciglia per un istante. Dopodichè, sorridendo affabilmente al mendicante, il brigante osserva: "Ma certo, amico mio. Una moneta se risponderai ad una domanda. Parli di carne morta e di inevitabili decessi, ma... Sebino non è lo più grande guaritore di Laitia? Sicuramente egli è in grado di guarir ogni malanno. Quale male affligge li poveracci là dentro ch'egli non può curare?"

Se l'accattone replica come temo, io ve lo dico: me la batto.


"Oh, beh" - borbotta lo straccione infilandosi senza ritegno il dito nel naso - "una volta Sebino guariva ogni genere di piaghe e disturbi del corpo. Ne ho visti di personaggi, nobiliuomini e poveracci come me, entrare da quella porta in barella ed uscire sulle loro gambe. Ora i bei tempi sono finiti, la gente entra malata e non ve ne esce più, tutto qui. Io la penso così: Sebino ha capito che non vale la pena fare il benefattore e guarisce con parsimonia. La Fonte Pubblica a lato dell'entrata, una volta buttava in abbondanza dell'Acqua Medicamentosa, che la gente del quartiere attingeva ed utilizzava liberamente. Ora quasi non si riesce a riempirne un bicchiere. Ed ora, posso avere la mia monetina, buon uomo?"

Inviato il: 26/2/2009 18:12
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: [Avventura: Battista il Pollaiolo] - 3 - Sopralluogo al Palazzo di Sebino
Precettore Superiore
Iscritto il:
15/9/2006 21:25
Da Povoletto (UD)
Messaggi: 2622
Livello : 40
HP : 199 / 998
MP : 874 / 33145
EXP : 95
Offline
Citazione:

Asmodeus ha scritto:
"Una malattia del demonio? Mai sentito nulla del genere da che son nato. Mai attribuita alla parola d'un gran guaritore. Semmai d'un ciarlatano." Dice concludendo sottovoce mentre estrae la carta del Bagatto e la mostrando al ragazzo
"Chi è che dice che il Mago Sebino non può guarire le malattie provocate dal Demonio?"

Dr. Scherzo per caso inizi a pensare che da queste parti ci siano dei necromanti?


"El curato de lo miu vilagio" - risponde il giovane - "diese che un maco non puote meter lo nasu ne le fazende del Signò e del Dimonio. Speriam che il papà gabia soltanto una bruta infesion". E il rozzo giovanotto di campagna trae un profondo sospiro.

In effetti è cosa abbastanza risaputa che il potere in mano ai Maghi e quello gestito dai Monaci sono ben separati, così come lo è il trattamento delle malattie di origine "demoniaca", dette volgarmente maledizioni.

Inviato il: 26/2/2009 18:16
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: [Avventura: Battista il Pollaiolo] - 3 - Sopralluogo al Palazzo di Sebino
Maestro
Iscritto il:
3/2/2007 15:24
Da Lombardia
Messaggi: 1452
Livello : 32
HP : 0 / 790
MP : 484 / 25335
EXP : 61
Offline
Il mendicante non ha parlato chiaramente di lebbra o peste. Meno male, NON me la batto. Però tento di terrorizzare il barbone, cercando di farlo allontanare grazie al naturale timore per le malattie.

“Ah, quale disgrazia!” commenta Maltravasso, fintamente contrito. “Non v’è dunque speranza per me? Vengo da assai lontano per trarre personal giovamento dalle cure del grande Sebino. Proprio l’altro giorno, *ETCIU’* (starnutisce addosso al mendicante)… Oh, scusa, amico, dicevo… *Cough cough* (tossisce addosso al mendicante)… L’altro giorno mi dolean le giunture, eppoi vedi codesti occhi, li vedi? (e nel far ciò, si sporge con gli occhi spiritati verso l’accattone)… sol iere eran rossi come pomodori! Ma tu desideri la monetina, giustamente. Un attimo che… *PCIU’! PUAGH!* (sputazzo sulla mano, poi verso l’accattone)… Oh, scusa… Beh, per fortuna oggi la saliva non è più verde…la monetina, dunque…”

Se il mendicante non fugge, Maltravasso imbastisce una breve sceneggiata in cui afferma d’esser stato *derubato*, scusandosi distrattamente con l’accattone ed allontanandosi rapido, borbottando ingiurie e facendo finta di cercare i ‘ladri’. Dopo un lasso di tempo ragionevole, comunque (più o meno dieci minuti), riapparirà in zona per terminare il sopralluogo.
Se però non accade nient'altro di significativo, Gurgaz, e se gli altri non hanno nulla da dire o da domandare, per me possiamo anche terminare il segmento.

Inviato il: 26/2/2009 19:29
_________________
Il Sonno Della Ragione Genera Mostri (Francisco Goya)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: [Avventura: Battista il Pollaiolo] - 3 - Sopralluogo al Palazzo di Sebino
Supremo Maestro
Iscritto il:
8/4/2005 19:08
Da Roma
Messaggi: 3427
Livello : 45
HP : 220 / 1104
MP : 1142 / 41282
EXP : 17
Offline
Floriano osserva il fattucchiere fare il suo tentativo, poi decide di muoversi e fare un giro intorno al palazzo, cercando di notare qualche particolare che possa in qualche modo essergli utile dal punto di vista "magico".

In caso di esito negativo attenderà di parlare con Tartacot sulla sua idea di farsi dare udienza da Sebino e sfruttare la statuetta regalatale da Mastro Aufidio per tentare di raccogliere prove schiaccianti della colpevolezza del mago Sebino.

Inviato il: 26/2/2009 22:47
_________________
Possano la dea Ishir e il dio Kai guidarmi in questo nuovo mondo....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: [Avventura: Battista il Pollaiolo] - 3 - Sopralluogo al Palazzo di Sebino
Diacono
Iscritto il:
12/1/2009 10:52
Da Bolzano
Messaggi: 44
Livello : 5
HP : 0 / 110
MP : 14 / 2927
EXP : 43
Offline
"Ho speranza per tuo padre. Dicono che Sebino sia un gran guaritore e non credo che accetterebbe di ricevere un malato che sa già di non poter curare."
Rimane un attimo pensoso, osserva il cielo e gli uccelli che volano liberi
"Se il male di tuo padre venisse, come dice il tuo curato, dal Demonio recati a Nord e ad Est, nella città di Vepoda**. Lì chiederai della Sora Beorchia. Dove un Mago non può metter becco, lei potrà e vi dirà di cosa si tratta e come fare per guarirne tuo padre. Bada bene però, che c'è un prezzo per i suoi servigi."
E dicendo ciò si allontana, muovendosi verso la zona della fontana.

**EDIT del Ludi Magister

Inviato il: 27/2/2009 8:55

Ultima modifica di Gurgaz il 27/2/2009 19:54:22
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: [Avventura: Battista il Pollaiolo] - 3 - Sopralluogo al Palazzo di Sebino
Sapiente
Iscritto il:
15/9/2006 11:56
Messaggi: 1025
Livello : 28
HP : 0 / 682
MP : 341 / 22640
EXP : 29
Offline
Sono deluso dall'ispezione di Teobaldo, a cui però decido di far assaggiare un piccolo sorso di acqua medicamentosa (non si viene da Piamanca per rifiutare acqua termale dalle proprietà taumaturgiche ), dato che non ho un contenitore per poterla prendere.

Ho capito che non è il personaggio idoneo per una perlustrazione senza dare nell'occhio, ma c'è un possibile modo di entrare di cui avevamo discusso che non abbiamo ancora verificato: l'eventuale via d'accesso secondaria a viveri e vettovaglie. C'è qualche personaggio che si incarica dell'ispezione o ci mando Teobaldo?

In ogni caso, l'espediente per entrare più sensato mi sembra al momento quello di fingersi malati e/o di portare qualcosa in dono.

Inviato il: 28/2/2009 12:56
_________________
War, war never changes
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: [Avventura: Battista il Pollaiolo] - 3 - Sopralluogo al Palazzo di Sebino
Precettore Superiore
Iscritto il:
15/9/2006 21:25
Da Povoletto (UD)
Messaggi: 2622
Livello : 40
HP : 199 / 998
MP : 874 / 33145
EXP : 95
Offline
Il mendicante osserva Maltravasso e le sue porcherie, poi scuote la testa. "Mi pare che tu sei proprio mal conciato" - gli dice con calma - "Tienti pure la tua moneta, ne avrai bisogno per campare. Se accetti il consiglio d'un mendicante, non metter denaro nelle mani di Sebino, o lo vedrai sparire mentre le malattie ti fanno ancora compagnia".

Detto questo si allontana e spiazza Maltravasso, perché questi già si accingeva ad inscenare il furto della sua borsa. Ricompostosi, il ladro ritorna con lo sguardo al Palazzo e cerca di vedere quel che stanno facendo gli altri.

Teobaldo e Tartacot sono nella zona della fontana. Il paladino mette le mani a coppa sotto una cannella ed attende un po' prima di avere una quantità d'acqua accettabile per bere. Porta le mani alle labbra, sorseggia e il suo volto si contrae in una smorfia. Sarà anche acqua medicamentosa, però il sapore gli ricorda l'odore dei soffioni boraciferi che ha visto in Sàcanto, vicino al paese di Grassottello.

Floriano e Dagoberto hanno fatto il giro del palazzo, in cerca di un'entrata secondaria o di qualche segno particolare, ma senza successo. Non ci sono muri da scalare, né porte di servizio, solo finestre munite di solide sbarre. L'unica entrata accessibile è quella principale, visibile nelle ombre dell'atrio.

FUORI DAL GIOCO
Se Tartacot aveva in mente qualcosa di particolare nella zona della fontana è bene che lo dica, altrimenti mi limito a rimandarlo a quanto visto/fatto da Teobaldo.

Una cosa che mi permetto di sottolineare, perché forse non è stata resa a dovere, è che i visitatori e gli ospiti del palazzo vengono accuratamente ispezionati quando entrano. E' una cosa che vi ha detto Battista il Pollaiolo, che ha tentato da solo quel che vorreste fare voi in più persone ed è stato scoperto e cacciato. Non crediate quindi di presentarvi armati e di poterla far franca in qualche modo.

Aggiungo anche che il tipo vestito col saio nero che ha accolto il barellato e sua moglie non è il Mago Sebino. Non avete visto il suo volto, ma capite che un mago famoso non accoglierebbe di persona i suoi ospiti e si vestirebbe in modo meno dimesso. Probabilmente è un suo aiutante e il pensiero che vi viene è che possano essercene degli altri.

Se vi sembra di aver esaminato tutto l'esaminabile, potete rientrare a casa di Battista non appena il Portavoce/Viceportavoce me lo comunicano. Apro un thread nr.4 in cui potete discutere il da farsi.

Inviato il: 1/3/2009 10:39
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: [Avventura: Battista il Pollaiolo] - 3 - Sopralluogo al Palazzo di Sebino
Maestro
Iscritto il:
3/2/2007 15:24
Da Lombardia
Messaggi: 1452
Livello : 32
HP : 0 / 790
MP : 484 / 25335
EXP : 61
Offline
Citazione:

Gurgaz ha scritto:

Aggiungo anche che il tipo vestito col saio nero che ha accolto il barellato e sua moglie non è il Mago Sebino. Non avete visto il suo volto, ma capite che un mago famoso non accoglierebbe di persona i suoi ospiti e si vestirebbe in modo meno dimesso. Probabilmente è un suo aiutante e il pensiero che vi viene è che possano essercene degli altri.


Non ho pensato fosse Sebino. Ho fatto l'ardita associazione "saio nero = frate = lazzaretto = lebbra/peste", e stavo già per scappare. :)

Comunicazione Ufficiale del Portavoce:

Se gli altri non hanno null'altro da fare, possiamo rientrare anche subito a casa di Battista.

Inviato il: 1/3/2009 11:25
_________________
Il Sonno Della Ragione Genera Mostri (Francisco Goya)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci




 Discussione chiusa


Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Annunci
copyright (c) 2006-2007 IMDL All right reserved