In questo sito il protagonista sei tu.
Registrati ne Il Mondo Dei Librogames  
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami

Hai perso la password?

Registrati ora!
Ricerca
Menu principale
Statistiche Utenti
Membri:
Oggi: 3
Ieri: 15
Totale: 1293
Ultimi: Base

Utenti Online:
Guests : 0
Membri : 11
Totale: 11
Lista utenti Online [Popup]
Utenti più attivi
1
lonewolf79
3954
2
FalcoDellaRuna
3427
3
Gurgaz
2622
4
Xion_Aritel
1733
5
=Dr.Scherzo=
1452
6
MetalDave
1261
7
Devil_Arhangel
1228
8
Skarn
1174
9
UomodiAnaland
1090
10
Federico
1025
Nuovi utenti
Base 6/11/2019
Dock_911 6/11/2019
mariogoodwine 30/10/2019
Talagala 13/10/2019
foglie 22/9/2019
Diegolebowski 14/9/2019
B22z 30/8/2019
Zonzo 29/8/2019
ZuffoAdamantino 28/8/2019
Mizraim 15/8/2019

Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



(1) 2 »


Transformers, la Vendetta del Caduto - di Michael Bay
Precettore Superiore
Iscritto il:
15/9/2006 21:25
Da Povoletto (UD)
Messaggi: 2622
Livello : 40
HP : 199 / 998
MP : 874 / 38403
EXP : 95
Offline
Ciao, ritorno dopo una lunga assenza da queste parti!

Ebbene, ieri sera ho visto in anteprima il secondo episodio cinematografico dedicato ai Transformers... anche se preferisco leggermente il primo per alcuni particolari (ne parlerò nella recensione prossima ventura), un altro grande action flick/popcorn movie/sci-fi blockbuster!

Chi non mi conosce penserà che io sia un appassionato di film del genere. In verità non è così, sono molto ostile al cinema d'azione zeppo di effetti speciali e lo evito come la peste. Ciononostante continuo a gradire moltissimo l'equilibrio tra buonumore, azione (inverosimile) ed effetti speciali stratosferici realizzati per dare una degna rappresentazione cinematografica ad uno dei giocattoli più ingegnosi ed affascinanti degli Anni Ottanta.

Qualcun altro è stato sfiorato dalla curiosità per questo secondo film sui Transformers?

Inviato il: 26/6/2009 9:26
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Transformers, la Vendetta del Caduto - di Michael Bay
Allievo
Iscritto il:
28/11/2008 19:07
Da Osimo
Messaggi: 25
Livello : 3
HP : 0 / 68
MP : 8 / 2186
EXP : 73
Offline
IO, voglio assolutamente vederlo!
Ero (e sono) un grande appassionato di Autobots e Decepticons e nel primo film saltavo leteralmente dalla poltroncina del cinema ad ogni combattimento ed ogni nuovo Robottone che si presentava!!!!!!!!!!!!
p.s. cosa simile mi era successa solo con il primo film di Spiderman, anch'esso fenomenale!

Inviato il: 26/6/2009 10:32
_________________
MARESUS
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Transformers, la Vendetta del Caduto - di Michael Bay
Maestro
Iscritto il:
3/2/2007 15:24
Da Lombardia
Messaggi: 1452
Livello : 32
HP : 0 / 790
MP : 484 / 29501
EXP : 61
Offline
Bentornato, Gurgaz :)

Per quel che riguarda il film, non ho visto nemmeno il primo episodio.

Inviato il: 26/6/2009 12:43
_________________
Il Sonno Della Ragione Genera Mostri (Francisco Goya)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Transformers, la Vendetta del Caduto - di Michael Bay
Sapiente
Iscritto il:
15/9/2006 11:56
Messaggi: 1025
Livello : 28
HP : 0 / 682
MP : 341 / 26237
EXP : 29
Offline
Non credo che andrò al cinema a vederlo (e mi sono anche perso Terminator Salvation!), però sicuramente lo guarderò al primo passaggio televisivo.

Il primo non mi era dispiaciuto, ma non mi aveva convinto molto. Ottima la scelta di non prendersi troppo sul serio, ma alcune scene erano decisamente di pessimo gusto (ad esempio, la telefonata al centralinista indiano durante la battaglia nel deserto era veramente fuori luogo), la trama poco sviluppata (la sottotrama della bionda e dell'hacker poi era praticamente insensata), però due ore di discreto coinvolgimento me le aveva fatte passare. Poi vabè, da bambino tra cartoni e giocattoli ne ho passate di ore coi Transformers!

Per curiosità, c'è anche Soundwave con le cassettine che si trasformano nel secondo film?

Inviato il: 26/6/2009 13:07
_________________
War, war never changes
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Transformers, la Vendetta del Caduto - di Michael Bay
Precettore Superiore
Iscritto il:
15/9/2006 21:25
Da Povoletto (UD)
Messaggi: 2622
Livello : 40
HP : 199 / 998
MP : 874 / 38403
EXP : 95
Offline
Citazione:

Federico ha scritto:
Per curiosità, c'è anche Soundwave con le cassettine che si trasformano nel secondo film?


No, ma ci sono un sacco di robottoni impressionanti. Non mi va di spoilerare troppo, alcuni sono una gradita sorpresa. Gli Autobot sono un po' in sordina per varie ragioni, ma i Decepticon sono di ogni foggia e forma. Per vari motivi, la trama è molto più articolata rispetto al primo episodio.

Abbondano anche i mini-Transformer, di taglia umana e più piccola, tipo una jeep telecomandata che si trasforma in un piccolo Decepticon dal lessico scurrile.

Inviato il: 26/6/2009 17:18
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Transformers, la Vendetta del Caduto - di Michael Bay
Tutore
Iscritto il:
17/9/2006 0:33
Messaggi: 875
Livello : 26
HP : 0 / 636
MP : 291 / 24471
EXP : 46
Offline
Citazione:

Gurgaz ha scritto:

Qualcun altro è stato sfiorato dalla curiosità per questo secondo film sui Transformers?

Veramente no. Innanzitutto non ho nemmeno visto il primo; poi i Transformers non mi hanno mai tirato, da bambino ne ho posseduto 1 di numero e la cosa che mi piaceva di più era strofinargli l'emblema sul petto fino a che non diventava olografico*

E poi ho letto questo commento, scritto da una persona che (in base ai miei gusti) sbaglia molti giudizi positivi, ma le critiche le azzecca quasi sempre:

Citazione:
Atroce, davvero una delle peggiori cagate viste quest'anno. Completamente sperperato il bonus acquisito col primo film. Idiota, è l'unico aggettivo pertinente. Sceneggiatura di una pochezza imbarazzante: caotica, piena di incongruenze, dialoghi da ritardati, clichè triti e ritriti, volgarità e ammiccamenti sessuali indecorosi. Il montaggio è a dir poco ridicolo, davvero non ho parole, sono annientato dal nulla cosmico prolungato cui ho assistito per 2 ore e mezza. La prima ora è un tale concentrato di puttanate da lasciare annichiliti (il nadir sono le sequenze al college, inaggettivabili). Una visione imbarazzante.


Capirete bene come mai non me la sento di spendere il biglietto del cinema


*aveva questo adesivo tutto scuro, che una volta strofinato per bene lasciava comparire il simbolo dei Transformers in colori rosso e verde ad effetto olografico. Dopo un po' tornava scuro di nuovo. be', la cosa mi divertiva di più che trasformare il robottone: infatti non ricordo nemmeno in che cosa si trasformasse

PS: ciao Gurgaz!

Inviato il: 27/6/2009 1:10
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Transformers, la Vendetta del Caduto - di Michael Bay
Precettore Superiore
Iscritto il:
15/9/2006 21:25
Da Povoletto (UD)
Messaggi: 2622
Livello : 40
HP : 199 / 998
MP : 874 / 38403
EXP : 95
Offline
Citazione:

EGO ha scritto:
Citazione:

Gurgaz ha scritto:

Qualcun altro è stato sfiorato dalla curiosità per questo secondo film sui Transformers?

Veramente no. Innanzitutto non ho nemmeno visto il primo; poi i Transformers non mi hanno mai tirato, da bambino ne ho posseduto 1 di numero e la cosa che mi piaceva di più era strofinargli l'emblema sul petto fino a che non diventava olografico*


Ciao EGO

Neanche io sono un amante dei Transformers come giocattoli. In terza elementare avevo il diario ma non ne possedevo nessuno, anche se ci avevo giocato (poco) a casa di mio cugino. Preferivo di gran lunga i Masters of The Universe... chissà se faranno il film su He-Man e soci (già annunciato, mi pare).

Il film in questo caso non ha grosse componenti affettive per me, anche se di riflesso conosco un po' i Transformers che sono usciti.

Citazione:

EGO ha scritto:
E poi ho letto questo commento, scritto da una persona che (in base ai miei gusti) sbaglia molti giudizi positivi, ma le critiche le azzecca quasi sempre:

Citazione:
Atroce, davvero una delle peggiori cagate viste quest'anno. Completamente sperperato il bonus acquisito col primo film. Idiota, è l'unico aggettivo pertinente. Sceneggiatura di una pochezza imbarazzante: caotica, piena di incongruenze, dialoghi da ritardati, clichè triti e ritriti, volgarità e ammiccamenti sessuali indecorosi. Il montaggio è a dir poco ridicolo, davvero non ho parole, sono annientato dal nulla cosmico prolungato cui ho assistito per 2 ore e mezza. La prima ora è un tale concentrato di puttanate da lasciare annichiliti (il nadir sono le sequenze al college, inaggettivabili). Una visione imbarazzante.


Capirete bene come mai non me la sento di spendere il biglietto del cinema


Non so chi stai citando, ma per principio io una recensione del genere non la degno di uno sguardo. Il lessico e i toni utilizzati mi danno sui nervi e non li sopporterei neppure per un film che io stesso considero scadente. Credo di aver ceduto un paio di volte e di aver scritto qualcosa di simile, ma di solito lo evito.

D'altronde, cambiando parole e toni si possono usare gli stessi fatti per cantare le lodi o denigrare un film, quindi solitamente io leggo recensioni DOPO aver visto un film che mi interessa in potenza.

Non che le recensioni, indipendentemente da come sono scritte, siano prive di valore. Dovrebbero però essere più illustrative, spiegare come un film è fatto e non essere soltanto un cumulo di giudizi personali più o meno radicali. Che siano giusti o sbagliati non dipende dal film; dipende da quanta comunanza c'è tra la sensibilità del lettore verso il film e quella del recensore, filtrata dall'abilità con cui quest'ultimo ha vergato il suo commento.

Quel che scrive il tuo recensore di fiducia è tutto vero, sotto un certo punto di vista (ad esempio la nota tecnica sul montaggio approssimativo), ma le stesse cose, per me, non sono state di alcun disturbo. Ricordo di aver sentito gente parlare così anche del primo Transformers, due anni fa.

Inviato il: 27/6/2009 12:30
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Transformers, la Vendetta del Caduto - di Michael Bay
Precettore Superiore
Iscritto il:
15/9/2006 21:25
Da Povoletto (UD)
Messaggi: 2622
Livello : 40
HP : 199 / 998
MP : 874 / 38403
EXP : 95
Offline
TRANSFORMERS, LA VENDETTA DEL CADUTO – di Michael Bay

A due anni dal primo episodio Michael Bay giunge puntuale col suo nuovo chiassoso, roboante ed eccessivo summer movie sui Transformers. La Vendetta del Caduto si pone come obiettivo principale quello di superare il predecessore sotto ogni aspetto, almeno per quanto riguarda la quantità. Ne risulta un film lungo, zeppo di effetti speciali stratosferici e sorretto da una trama flebile, ma più articolata rispetto a Transformers.

Gli alieni chiamati Transformers si sono stabiliti sulla Terra e la loro esistenza è un segreto di stato. Gli Autobot collaborano con gli umani in una squadra chiamata Nest, per scovare e distruggere i Decepticon ancora nascosti sul pianeta, intenti ad una misteriosa ricerca. Sam Witwicky (Shia LaBoeuf) è cresciuto e per lui è tempo di recarsi al college della Pennsylvania, dove lo accompagnano mamma (Julie White) e papà (Kevin Dunn). Oltre all’affezionato Autobot-Camaro Bumblebee, Sam lascia a casa la più che avvenente fidanzata Mikaela (Megan Fox) e, spaventato da strane visioni provocate da una scheggia dell’Allspark, il cubo che ha generato la razza dei Transformers, lascia il cimelio in custodia alla ragazza. Giunto nella più volgare parodia di college americano, Sam incontra un compagno di stanza piuttosto scontroso, Leonardo (Ramon Rodriguez). Ma qualcosa è in movimento: i Decepticon stanno tornando in massa sotto la guida dal Caduto, il grande malvagio che già nel 17000 A.C. aveva tentato di sottomettere la Terra ed assorbire l’energia del sole con una macchina infernale, ancora nascosta sul nostro pianeta. Per qualche curioso motivo nel cervello di Sam è stata impressa una mappa che conduce alla chiave della macchina, così suo malgrado il ragazzo si ritrova invischiato nelle faccende dei Transformers. Lo accompagnano nella ricerca della Matrice Mikaela, Leonardo, il fedele Bumblebee e i balordissimi Autobot Mudflap e Skids, detti “i Gemelli”; all’allegra brigata si unirà poi lo schizzatissimo ex-agente Simmons (John Turturro).

Nonostante i buchi, le forzature e la pressoché ininterrotta sospensione dell’incredulità, la storia de La Vendetta del Caduto riesce a superare la semplicità disarmante del primo episodio ed a proporre una trama più sfaccettata, con qualche barlume di leggenda. Non è facile da seguire perché il film procede a gran velocità, si sofferma il meno possibile perché annoiare lo spettatore non è un rischio contemplato. In modo poco verosimile i protagonisti sono sbalzati da Princeton allo Smithsonian Institute fino a piombare in Egitto, dove si tiene la battaglia finale. Non c’è coerenza e non ci sono pause, perché queste potrebbero allentare la tensione, così tra una risata e un muro di effetti sonori non ci si accorge che sono passati ben 144 minuti.

Per quanto riguarda gli effetti speciali, il sonoro e la recitazione, sono seguiti alla lettera i canoni del primo film. I Transformers sono eccezionali e sempre più variegati: a fianco dei personaggi già noti compare una miriade di robot più piccoli, spesso investiti di ruoli comici, nonché il robottone componibile chiamato Devastator, formato da cinque giganteschi automezzi da cava. La colonna sonora di Steve Jablonsky quasi non si ode nel fragore del metallo e delle esplosioni, però c’è e non dà spazio al silenzio, visto che un film come questo non ne ha bisogno. La recitazione è di livello medio-basso, incentrata sulla battuta a tutti i costi, su dialoghi assurdi e su toni assolutamente scanzonati. S.LaBoeuf si conferma un concentrato di simpatia, M.Fox è qui solo per gli occhi dei maschietti, J.Turturro si rivela assai più convincente nel suo nuovo ruolo. K.Dunn e J.White sono i genitori più macchiettistici che si siano mai visti, ma paiono comunque convinti sebbene dicano e commettano delle enormità. Unica nota stonata: R.Rodriguez; fastidioso e non necessario.

La critica non è favorevole a La Vendetta del Caduto, come sempre avviene quando si spendono milioni per realizzare un prodotto di brainless movie entertainment e se ne incassano dieci volte tanti. Ho letto che è un film pacchiano perché ha effetti speciali caotici, volgare perché ha un umorismo grezzo ed insistito, noioso perché troppo lungo vista la povertà di temi. Ma la varietà in film del genere è data dalle scene d’azione, dai coloriti personaggi (soprattutto Transformers, non gli esseri umani) e dalle assurdità in crescendo. Inutile aspettarsi da M.Bay la trama e le tematiche di Blade Runner, anche se oggi non c’è più tanta differenza tra un suo film e uno di R.Scott. La Vendetta del Caduto ha tanti difetti, perché scivola volentieri nel gratuitamente assurdo (perché gli uomini sparano con i fucili ai Decepticons? Gli fanno il solletico!), nel grottesco, nello strumentale e nel ridondante, soprattutto nella prima mezzora. Eppure ci sono tutti gli ingredienti di un blockbuster movie d’azione, ideale per l’estate: ha ritmo, ha forza e ha coraggio di sorprendere. Non ha buon gusto, gli manca profondità e dignità artistica, ma secondo me queste qualità vanno ricercate altrove.

Voto di gradimento: 8
Voto critico: ****

Inviato il: 27/6/2009 12:36
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Transformers, la Vendetta del Caduto - di Michael Bay
Tutore
Iscritto il:
17/9/2006 0:33
Messaggi: 875
Livello : 26
HP : 0 / 636
MP : 291 / 24471
EXP : 46
Offline
Citazione:

Gurgaz ha scritto:

Preferivo di gran lunga i Masters of The Universe... chissà se faranno il film su He-Man e soci (già annunciato, mi pare).

Ma ne esiste già uno del 1987, no? Che io tra l'altro vidi, anche se da bambino.



Citazione:

Gurgaz ha scritto:

Non so chi stai citando, ma per principio io una recensione del genere non la degno di uno sguardo. Il lessico e i toni utilizzati mi danno sui nervi e non li sopporterei neppure per un film che io stesso considero scadente. Credo di aver ceduto un paio di volte e di aver scritto qualcosa di simile, ma di solito lo evito.

Ah, giusto, ho dimenticato di contestualizzare. La persona che ho citato fa di professione il giornalista di cinema, anche se non sono ancora riuscito a capire dove scriva. Una volta, quando aveva più tempo, scriveva recensioni lunghe e approfondite anche sul forum da cui ho preso questo commento su Transformers 2. Adesso, però, sul forum si limita a commenti brevi e ficcanti, senza peli sulla lingua. Inoltre su quel forum ci si conosce tutti: ecco perché si concede di usare questi toni, ed ecco perché trovo che il suo commento non sia da ignorare per principio. In effetti lo preferisco così, rispetto all'epoca in cui spese un fiume di parole per decantare le inesistenti lodi del noiosissimo Madagascar

Comunque, per dirla con parole mie, Transformers non mi interessa proprio. Al massimo lo recupererò affittando il DVD.

Inviato il: 27/6/2009 13:57
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Transformers, la Vendetta del Caduto - di Michael Bay
Precettore Superiore
Iscritto il:
15/9/2006 21:25
Da Povoletto (UD)
Messaggi: 2622
Livello : 40
HP : 199 / 998
MP : 874 / 38403
EXP : 95
Offline
Citazione:

EGO ha scritto:
Ma ne esiste già uno del 1987, no? Che io tra l'altro vidi, anche se da bambino.


Interessante! Con Dolph Lundgren, alias Ivan Drago! Devo vederlo assolutamente... ma comunque potrebbero fare un remake, anche se i Masters sono meno attualizzabili dei Transformers.

Citazione:

EGO ha scritto:
Ah, giusto, ho dimenticato di contestualizzare. La persona che ho citato fa di professione il giornalista di cinema, anche se non sono ancora riuscito a capire dove scriva. Una volta, quando aveva più tempo, scriveva recensioni lunghe e approfondite anche sul forum da cui ho preso questo commento su Transformers 2. Adesso, però, sul forum si limita a commenti brevi e ficcanti, senza peli sulla lingua. Inoltre su quel forum ci si conosce tutti: ecco perché si concede di usare questi toni, ed ecco perché trovo che il suo commento non sia da ignorare per principio. In effetti lo preferisco così, rispetto all'epoca in cui spese un fiume di parole per decantare le inesistenti lodi del noiosissimo Madagascar


Ok, ma il fatto che sia pure un giornalista che di professione tratta il cinema non depone a suo favore. Passi l'atmosfera familiare, ma francamente non trovo molto interessante questo stile di scrittura. Dal trafiletto si capisce solo che il film gli ha fatto schifo. Sul film in sé non dice niente, sono solo commenti decontestualizzati, quindi o pendi dalle sue labbra o lo ignori, come faccio io visto che non ce la faccio a pendere dalle labbra di nessuno.

A volte non presto fede neppure alle recensioni che ho scritto io... e in genere raccomando alla gente di farsi un suo parere andando al cinema, al di là di come la penso io. Nel mio caso, non andavo al cinema da gennaio, perché le proposte in questi mesi non mi hanno attizzato neanche un po'.

Inviato il: 27/6/2009 15:50
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Annunci
copyright (c) 2006-2007 IMDL All right reserved