In questo sito il protagonista sei tu.
Registrati ne Il Mondo Dei Librogames  
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami

Hai perso la password?

Registrati ora!
Ricerca
Menu principale
Statistiche Utenti
Membri:
Oggi: 3
Ieri: 5
Totale: 1315
Ultimi: Perfidoalino

Utenti Online:
Guests : 0
Membri : 35
Totale: 35
Lista utenti Online [Popup]
Utenti più attivi
1
lonewolf79
3954
2
FalcoDellaRuna
3427
3
Gurgaz
2622
4
Xion_Aritel
1733
5
=Dr.Scherzo=
1452
6
MetalDave
1261
7
Devil_Arhangel
1228
8
Skarn
1174
9
UomodiAnaland
1090
10
Federico
1025
Nuovi utenti
Perfidoalino 14/6/2020
fobos88 27/5/2020
disperados 18/5/2020
Gabrim 9/5/2020
vindice 7/5/2020
Carlo 30/4/2020
fenice1972 26/4/2020
perryclo 20/4/2020
Rollerwise 15/4/2020
Tuttofinito 10/4/2020

Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi





BLADE RUNNER --- di Ridley Scott
Precettore Superiore
Iscritto il:
15/9/2006 21:25
Da Povoletto (UD)
Messaggi: 2622
Livello : 40
HP : 199 / 998
MP : 874 / 41208
EXP : 95
Offline
Stavolta mi cimento con uno dei titoli più influenti nella storia del cinema di fantascienza, in particolare del filone cyberpunk. Blade Runner è uno dei miei film preferiti, poiché sa unire all’azione e agli effetti scenici una costante forza dei sentimenti e scampoli di alta cinematografia. Per questa recensione farò riferimento alla versione “director’s cut” uscita in DVD, sotto certi aspetti molto diversa dall’originale.

La monumentale sceneggiatura di Hampton Fancher e David Peches trae ispirazione da varie fonti, incluso un racconto di Philip K.Dick, per dare vita ad una vicenda ambigua e sofferta nella Los Angeles del 2019. La metropoli è divenuta un colossale groviglio di edifici scuri e decadenti, immersi nell’oscurità e perennemente sotto la pioggia. Rick Deckard (Harrison Ford) è un poliziotto specializzato in un servizio particolare: l’eliminazione dei cosiddetti “replicanti”, esseri umani generati artificialmente e potenziati nelle loro facoltà per realizzare la conquista dello spazio. Spesso capita che i replicanti sfuggano al controllo e si rivoltino contro i creatori; proprio per questo esistono i detective blade runner come Deckard. Il suo capo Bryant (M.Emmet Walsh) gli affida un caso assai delicato: ben quattro “lavori in pelle” sono rientrati sulla Terra e vanno fermati. I replicanti paiono voler ritrovare l’uomo che ha disegnato la loro mente, ossia Eldon Tyrell (Joe Turkel), leader della facoltosa industria di produzione dei replicanti. Capeggiati dal possente Roy Batty (Rutger Hauer) e grazie alla tenera Pris (Daryl Hannah) che commuove l’ingenuo J.F. Sebastian (William Sanderson), i replicanti riescono a raggiungere Tyrell, solo per scoprire che la loro limitata vita non può essere prolungata. C’è tempo per un ultimo angosciante scontro tra Roy e Deckard. Lungo tutto il film si articolat una storia parallela, che vede Deckard e la replicante Rachael (Sean Young) innamorarsi l’uno dell’altra. La “director’s cut” aggiunge uno strano particolare: Deckard ricorda di aver visto un unicorno (creatura di fantasia) e per questo potrebbe egli stesso essere un replicante.

Questo sterile riassunto non rende giustizia alla profondità di una trama sviluppata nei minimi dettagli e senza fretta. Blade Runner si contraddistingue per un ritmo globalmente basso, con lunghi momenti di silenzio, scene prolungate, dialoghi fermi e pacati. La tensione cresce verso il finale e lo stesso avviene per l’azione. Il copione contiene dialoghi e riflessioni di notevole intensità, soprattutto dal punto di vista etico, per cui il film acquista un senso più profondo di quello che la cornice sci-fi lascerebbe presagire.

Il cast è impeccabile nella recitazione e non poteva essere selezionato in modo migliore. Tutti gli attori sono appropriati al ruolo, dai divi H.Ford e R.Hauer al personaggio secondario di Edward J.Olmos (il poliziotto Gaff). È un autentico piacere vedere e rivedere questo film, onde apprezzare i dettagli della storia e delle scenografie. Il DVD rimasterizzato offre luci e colori decisamente vivi e rivela effetti visivi impressionanti per l’epoca. La nuova versione toglie la voce narrante di Deckard per far parlare le immagini, sufficienti di per sé, ed elimina il celebre lieto fine.

Le musiche non si possono non notare e sono uno dei lavori più memorabili di Vangelis. L’atmosfera si costruisce sulle note dei sintetizzatori, ma c’è anche spazio per qualche eccellente inserto di musica datata, che contribuisce a creare l’impressione di squilibrio tecnologico essenziale per il cyberpunk. Ne scaturisce una Los Angeles buia e fatta di lugubri palazzi, alcuni dei quali vecchie topaie con appartamenti rimodernati, altri immensi complessi ultramoderni; da una parte le macchine volano nel cielo, dall’altra i cinesi preparano il sushi da mangiare al bancone, dopo la lunga attesa per trovare un posto.

Se un buon film dà ogni volta la stessa soddisfazione, Blade Runner offre ogni volta emozioni nuove, come avviene per i veri capolavori del cinema. Le ripetute visioni mettono in luce particolari precedentemente sfuggiti e danno nuove sfaccettature alle tematiche morali. Stupenda e commovente la tragedia finale del replicante Roy: egli si è dimostrato migliore non solo perché più forte, bensì perché ha compiuto un gesto “umano” a lui negato dagli stessi uomini. Dopo aver salvato la vita a Deckard soccombe portando con sé un meraviglioso ed impareggiabile bagaglio di esperienze e ricordi. Un film unico per intensità emotiva, sapientemente scritto e recitato, molto originale in tutte le tematiche trattate e ancora in salute per quanto riguarda grafica, scenografie e colonna sonora. Blade Runner è un classico con cui tutta la fantascienza al cinema dovrebbe confrontarsi, invece di cercare rifugio in vuoti effetti speciali.

Voto di gradimento: 10
Voto critico: *****

Inviato il: 4/8/2007 20:47
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: BLADE RUNNER --- di Ridley Scott
Iniziato
Iscritto il:
7/5/2007 20:24
Messaggi: 263
Livello : 15
HP : 0 / 354
MP : 87 / 13953
EXP : 17
Offline
Mi associo ai complimenti, bel film: mi è sempre piaciuto. Magari l'azione e gli effetti speciali, visti oggi, non impressionano per nulla... ma ciò non ha la minima importanza. Quel che rende speciale il film è ben altro. Oserei dire che si tratta del manifesto del cyberpunk: anche se non si tratta di uno dei miei generi preferiti, il film in sé mi è piaciuto molto. Mi mette il freddo addosso perché mi fa rendere conto della fugacità della vita umana. Da brividi !

Inviato il: 5/8/2007 12:50
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: BLADE RUNNER --- di Ridley Scott
Iniziato
Iscritto il:
18/9/2006 17:09
Da L'Aquila
Messaggi: 332
Livello : 17
HP : 0 / 400
MP : 110 / 16518
EXP : 2
Offline
Questo film è fantastico ma forse non poteva essere altrimenti: l'universo creato da Philip K. Dick è troppo straordinario, troppo bello e troppo vasto per non ospitare storie di ottima confezione.

Di Blade Runner ho letto il libro (che in realtà si chiama Ma gli androidi sognano pecore elettriche?), ho giocato il videogame (particolarissimo) e ovviamente visto il film: stesso universe, tre storie con differenze tra loro, stessa figata.

Il film lo definirei particolarmente barocco e cupo in ogni suo aspetto, una vera delizia da guardare. Mitica la colonna sonora, sia il motivetto cadenzato sia il Blues. Eccellente la fotografia (che saggiamente il videogame ha cercato di replicare a perfezione) e mitico Ford con tanto di soprabito.

Da vedere a ogni costo! Voto: 8

Inviato il: 5/1/2009 22:58
_________________
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: BLADE RUNNER --- di Ridley Scott
Accolito
Iscritto il:
18/9/2006 20:23
Messaggi: 71
Livello : 7
HP : 0 / 158
MP : 23 / 6539
EXP : 34
Offline
è un film che non è mai riuscito a piacermi.

lo ritengo lento, caotico, con enormi buchi di sceneggiatura e privo di mordente se non per 2-3 piccole parti.

ottima la scenografia che costruisce un mondo che più cyberpunk non si può, ottimi anche gli attori e parte della musica, ma le parti buone finiscono lì.
a partire dal test Voight-Kampff, scelta raffinata ma totalmente inutile data la resistenza di ogni soggetto replicante alle sollecitazioni cinetiche, termiche ecc.. passando per i sistemi di sicurezza, praticamente nulli, che proteggono il capo della megacorporazione(fregato da una partita a scacchi -_-), per finire col motivo stesso del film: cacciare dei replicanti, mettere su tutta quell'operazione, sparatorie in città, gente ammazzata ecc. ecc. quando poi i replicanti si sarebbero spenti tutti nell'arco di circa 48 ore...
non parliamo poi del classico inventore seccione incompreso sedotto dalla figona Darryl Hanna...

eh beh... non ci siamo proprio.

per non parlare della lentezza della pellicola che riesce a essere lenta anche nelle molte scene d'azione.

mah... il mondo è bello perché è vario.
io gli do al massimo 5 e tutto per merito dell'atmosfera, non certo della sceneggiatura.
peccato.

ps. preferisco la director's cut alla versione cinemtografica "buonista" anche se, pure qui, la storia che il protagonista dovrebbe essere un altro replicante mi ha lasciato abbastanza perplesso, quasi come se il regista cercasse a tutti i modi il colpo di scena finale(e R. Scott non è nuovo a 'ste cose, anzi) e non tutti siamo Carpenter.

Inviato il: 12/1/2009 23:31
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: BLADE RUNNER --- di Ridley Scott
Guest_
Il film è molto bello però, a mio parere, in questa pellicola conquista di + l'atmosfera, la scenografia, la fotografia e la musica (tutti elementi qui al top).

La morte bell'androide Batty l'ho trovata troppo.... teatrale.
Prima vuole uccidere Deckard, poi lo salva dalla caduta mortale e quindi si mette a fare il filosofo mentre si spegne.... vabbè.

Esistono 4 versioni in DVD del film, ma le differenze sono assai poche e, ad una visione superficiale, si possono anche non notare.

Saluti

Inviato il: 14/1/2009 23:09
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Annunci
copyright (c) 2006-2007 IMDL All right reserved