In questo sito il protagonista sei tu.
Registrati ne Il Mondo Dei Librogames  
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami

Hai perso la password?

Registrati ora!
Ricerca
Menu principale
Statistiche Utenti
Membri:
Oggi: 7
Ieri: 11
Totale: 1303
Ultimi: MattiaDraven

Utenti Online:
Guests : 0
Membri : 27
Totale: 27
Lista utenti Online [Popup]
Utenti più attivi
1
lonewolf79
3954
2
FalcoDellaRuna
3427
3
Gurgaz
2622
4
Xion_Aritel
1733
5
=Dr.Scherzo=
1452
6
MetalDave
1261
7
Devil_Arhangel
1228
8
Skarn
1174
9
UomodiAnaland
1090
10
Federico
1025
Nuovi utenti
MattiaDraven 17/2/2020
Gabriele 25/1/2020
ValeriaDalai 24/1/2020
Nerd29 19/1/2020
Fabbri 11/1/2020
Sanshuke82 9/1/2020
Vodoobot 5/1/2020
mariajimes16 28/12/2019
enricozed 13/12/2019
ginobaltico 10/12/2019

Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi





L'Artiglio di Naar (LS 27)
Iniziato
Iscritto il:
31/5/2010 17:58
Da Maccagno (VA)
Messaggi: 168
Livello : 12
HP : 0 / 275
MP : 56 / 7920
EXP : 1
Offline
Prima di cominciare la rilettura di questo libro mi tornò alla mente il ricordo delle precedenti esperienze legate ad esso, puntualmente rivissute in egual modo anche in seguito alla lettura completata un paio di sere fa...

Sorvolando sull'impressione che ho sempre avuto circa l'oggetto che dà il titolo al Librogame (mi ha sempre fatto pensare ad un'Asta della Morte dei poveri... ), ogni volta che inzio a giocare gradisco sempre molto l'ambientazione di stampo prettamente asiatico, assente nelle avventure del Lupo Solitario originale, per poi iniziare a perdere interesse per la pur interessante avventura a causa del numero spaventoso di check che costellano i 350 paragrafi di questo libro.

Il danneggiamento dell'Arma Ramas e la perdita dello Zaino sono delle infamate terribili, specialmente la prima, da me aggirata impiegando l'ascia drodarin Sounderer al posto di Raumas (nel volume precedente veniva detto chiaramente che tale ascia, come anche il Martello di Andarin, poteva essere usata in sostituzione dell'Arma Ramas).
Anche la perdita della Sacca Drodarin, ovviamente tenuta nello Zaino, e di diverse pozioni molto utili non mi ha fatto certo gridare di gioia, anzi...

I combattimenti sono davvero pochi e le Arti Superiori maggiormente richieste si confermano essere quelle magiche ed Elementi.

L'Autarca Sejanoz è un antagonista abbastanza interessante, i cui trascorsi vengono sapientemente rivelati poco per volta nel corso di questo volume e del successivo, anche se purtroppo non mi ha dato l'idea di essere un nemico memorabile come il Sultano Kimah od i Signori delle Tenebre, anche se certamente è superiore per carisma e caratterizzazione all'insipido Magnaarn...
Nel veloce scontro con lui avrei tanto voluto poter utilizzare Lupo Solitario e farlo secco senza tanti problemi con la combinazione della Spada del Sole (che dubito si sarebbe danneggiata colpendo il gingillo malefico ) e dei semidivini poteri dell'unico Supremo Maestro Ramas!

Inviato il: 18/7/2010 22:10
_________________


Questa è la Firma dell'utente Rockson grande appassionato di Librogame sin dai lontani anni '80.

Se lo shock causato da questa informazione ti uccide, vai al 14. ...
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Annunci
copyright (c) 2006-2007 IMDL All right reserved