In questo sito il protagonista sei tu.
Registrati ne Il Mondo Dei Librogames  
Login
Nome utente:

Password:

Ricordami

Hai perso la password?

Registrati ora!
Ricerca
Menu principale
Statistiche Utenti
Membri:
Oggi: 4
Ieri: 12
Totale: 1293
Ultimi: Base

Utenti Online:
Guests : 0
Membri : 23
Totale: 23
Lista utenti Online [Popup]
Utenti più attivi
1
lonewolf79
3954
2
FalcoDellaRuna
3427
3
Gurgaz
2622
4
Xion_Aritel
1733
5
=Dr.Scherzo=
1452
6
MetalDave
1261
7
Devil_Arhangel
1228
8
Skarn
1174
9
UomodiAnaland
1090
10
Federico
1025
Nuovi utenti
Base 6/11/2019
Dock_911 6/11/2019
mariogoodwine 30/10/2019
Talagala 13/10/2019
foglie 22/9/2019
Diegolebowski 14/9/2019
B22z 30/8/2019
Zonzo 29/8/2019
ZuffoAdamantino 28/8/2019
Mizraim 15/8/2019

Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



(1) 2 »


Giochi & co.
Accolito
Iscritto il:
5/11/2007 0:33
Da Roma
Messaggi: 148
Livello : 11
HP : 0 / 255
MP : 49 / 9023
EXP : 22
Offline
Ho pensato... invece di commentare così, tra noi romani, i giochi sperimentati e "sperimentandi" nei nostri incontri passati e futuri... perché non aprire un apposito "thread" dove tenere informati gli appassionati di carte e boardgames su giochi vecchi e muovi meritevoli di nota, esperienze e resoconti, funzionamento, novità e indice di gradimento di quelli da noi provati insieme nel corso delle settimane?

Invito anche "esterni" di tale gruppo a farci avere le loro impressioni.
Penso che potremmo scrivere qui, intanto, di "Once Upon a Time", gioco sottovalutato a parer mio, ma ancora esilarante... e, trovo, anche ben pensato nel sistema, semplice ma efficace.

Inviato il: 15/11/2007 19:46
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Giochi & co.
Supremo Maestro
Iscritto il:
8/4/2005 19:08
Da Roma
Messaggi: 3427
Livello : 45
HP : 220 / 1104
MP : 1142 / 47298
EXP : 17
Offline
Assolutamente d'accordo.
Di giochi belli ce ne sono veramente tanti, e spesso alcuni, oltre ad essere divertenti, hanno anche qualche componente gidierristica.
Nel caso di "Once Upon a Time" viene messa in risalto l'abilità del narratore (leggasi master) di saper improvvisare la storia da proporre ai propri giocatori, senza sapere né da dove iniziare né dove andrà a finire (o magari avendo solo una vaga idea di come finirà).

Siete d'accordo? Potremmo fare una disamina dei giochi in cui ci si cimenta di volta in volta, con una mini-recensione o tramite le impressioni avute durante il gioco.

Quindi il thread è aperto a tutti coloro che giocano a boardgames o cardgames: fatevi sotto

Inviato il: 15/11/2007 22:31
_________________
Possano la dea Ishir e il dio Kai guidarmi in questo nuovo mondo....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Giochi & co.
Sapiente
Iscritto il:
20/2/2007 15:33
Da Novara
Messaggi: 912
Livello : 26
HP : 0 / 648
MP : 304 / 24227
EXP : 93
Offline
beh, dalla tua descrizione, falco, mi ricorda tanto levity, per come l' abbiamo giocato a lucca! ^__^
ergo.... mi piace!!

Inviato il: 16/11/2007 16:09
_________________
Quo usque tandem abutere, Catilina, patientia nostra? Quamdiu etiam furor iste tuus nos eludet? Quem ad finem sese effrenata iactabit audacia?

LA MIA SCUOLA D'ARMI: www.compagniadellavergine.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Giochi & co.
Supremo Maestro
Iscritto il:
8/4/2005 19:08
Da Roma
Messaggi: 3427
Livello : 45
HP : 220 / 1104
MP : 1142 / 47298
EXP : 17
Offline
Eccoci qui, anche ieri dopo una serie di sfighe allucinanti (chiedete ad Adriano e alla sua povera macchina) non eravamo tutti e, dopo la prima parte di invampirimento (cioè educazione al gioco Vampiri), abbiamo iniziato una partita a Munchkin base (con exp 2 e 3). Purtroppo, si sa, il tempo è tiranno e alle 3 eravamo ancora nemmeno a metà e non abbiamo potuto godercelo appieno.

Però penso che a Skarn e Llukas, che non lo conoscevano, sia piaciuto.

Munchkin è un gioco di carte divertente, una presa in giro dei giochi di ruolo, in cui si emula l'acronimo EUMATE (Entra, Uccidi Mostro, Arraffa Tesoro, Esci) nella sua più estrema concezione. Infatti in Munchkin si fa esattamente questo.

Al di là delle regole, a volte volutamente un po' ambigue, il successo di Munchkin è dovuto anche e soprattutto a John Kovalic, con i suoi disegni e le sue idee per ciascuna carta, con mostri improbabili (volete mettere di incontrare un Drago di Platino o un Goblin Zoppo?), incroci di razze al limite dell'inverosimile (Gnomo + Orco? Nano + Elfo? Halfling + Nano? ) e anche eseguire dei multiclasse quantomeno strani (un Ladro - Chierico) e con gli oggetti a supporto per l'equipaggiamento del personaggio assolutamente indescrivibili (che ne dite di un "Amuleto Saltuariamente Utile"?).

Insomma, se non avete mai provato Munchkin direi che dovete assolutamente rimediare

Inviato il: 21/11/2007 15:08
_________________
Possano la dea Ishir e il dio Kai guidarmi in questo nuovo mondo....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Giochi & co.
Maestro Iniziato
Iscritto il:
30/10/2006 14:25
Messaggi: 1174
Livello : 29
HP : 0 / 723
MP : 391 / 27675
EXP : 92
Offline
Citazione:

FalcoDellaRuna ha scritto:
Però penso che a Skarn e Llukas, che non lo conoscevano, sia piaciuto.


Altrochè!

Sto già meditando di prenderlo ed "iniziare" al gioco il mio nipotino...cosi trà vent'anni le sfide a D&D 35.esima edizione si sprecheranno!!!


Forte veramente!

Ciao

Inviato il: 21/11/2007 15:18
_________________
Brother Wolf, Sister Moon...
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Giochi & co.
Accolito
Iscritto il:
18/9/2006 20:23
Messaggi: 71
Livello : 7
HP : 0 / 158
MP : 23 / 6123
EXP : 34
Offline
il drago di plutonio!!!! non di platino, plutonio!!!
manco le basi...


Inviato il: 21/11/2007 15:56
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Giochi & co.
Supremo Maestro
Iscritto il:
8/4/2005 19:08
Da Roma
Messaggi: 3427
Livello : 45
HP : 220 / 1104
MP : 1142 / 47298
EXP : 17
Offline
Citazione:

Llukas ha scritto:
il drago di plutonio!!!! non di platino, plutonio!!!
manco le basi...




ahahhaah è vero, mi ha traviato la discussione dopo il drago d'oro.. c'è quello di.. platino invece era plutonio

Inviato il: 21/11/2007 15:59
_________________
Possano la dea Ishir e il dio Kai guidarmi in questo nuovo mondo....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Giochi & co.
Sapiente
Iscritto il:
20/2/2007 15:33
Da Novara
Messaggi: 912
Livello : 26
HP : 0 / 648
MP : 304 / 24227
EXP : 93
Offline
e dovete vedere che forte "star munchnik", "munchkin morde" e "munchkin fu"
comunque veramente un GRAN bel gioco!!!
non a caso è di steve jackson!!

Inviato il: 22/11/2007 1:21
_________________
Quo usque tandem abutere, Catilina, patientia nostra? Quamdiu etiam furor iste tuus nos eludet? Quem ad finem sese effrenata iactabit audacia?

LA MIA SCUOLA D'ARMI: www.compagniadellavergine.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Giochi & co.
Accolito
Iscritto il:
5/11/2007 0:33
Da Roma
Messaggi: 148
Livello : 11
HP : 0 / 255
MP : 49 / 9023
EXP : 22
Offline
Procedo con la recensione di una vera perla, nella quale ormai ci stiamo cimentando da tempo e che consiglio a TUTTI: PUERTO RICO.
Abbiamo avuto modo di sperimentare già diverse strategie (per la serie: non c'abbiamo un cacchio de meglio da fa' nel week-end) anche avvalendoci della consulenza dell'"esperto" torneista ed appurato che la bellezza di questo gioco risiede fondamentalmente nel fatto che ogni partita è davvero diversa dall'altra.

Il gioco si compone di diversi pezzi, piccoli e per la maggior parte scuri (sconsigliate, quindi, le sperimentazioni in pub e locali d'"atmosfera"), vari tabelloni per i giocatori che raffigurano l'isola di "Saint Juan", carte di vario genere ed utilizzo, pressappoco divise in: fabbriche, porti, edifici e piantagioni.
Scopo del gioco: divenire il proprietario terriero più prestigioso dell'isola, mettendo in campo le proprie strategie contro gli avversari commercianti, allo scopo di acquisire prima e più "punti vittoria". Il che è possibile in svariati modi, quali: produrre molti beni ed esportarli sulle navi, possedere molti edifici di rilievo, completare il tabellone dell'isola con almeno una piantagione per tipo ecc ecc... attenzione, non è così semplice e va sottolineato il realismo perfettamente reso del gioco: se non è difficile, infatti, ottenere piantagioni... tutt'altro paio di maniche è renderle PRODUTTIVE (si ha bisogno di lavoratori, che vengono spediti per nave soltanto durante ALCUNE FASI e devono essere abbastanza da coprire sia la piantagione che la relativa FABBRICA). Piantagione inattiva e senza la relativa fabbrica non fa produzione e le risorse iniziali per giocatore sono poche... il che rende difficile acquisire quantomeno gli edifici necessari, a mo' di serpente che si morde la coda... e via così, tutte le normali difficoltà che un bravo colono ambizioso doveva trovarsi ad affrontare in terra straniera per affermarsi.
Gli aspetti più interessanti e sfiziosi del gioco sono certamente: 1)le fasi di "pescaggio" 2) la strategia "tutti contro tutti", che, in maniera ovvia e assai realistica, portano inevitabilmente il bravo giocatore ad alleanze implicite contro il più forte, nonché alla NECESSITA' di tener sempre d'occhio anche il gioco altrui per non favorirlo involontariamente con una propria mossa. Proprio come nel commercio e negli scacchi ed in tutte le brave "guerre" che si rispettino, non è infrequente che sia più consigliabile sacrificare una mossa a proprio favore per non favorire il gioco di un altro a cui farebbe comodo.

Ogni inizio turno, infatti, si hanno a disposizione sul tabellone alcune carte dette "fasi", divise in "produzione", "imbarco", "cerca d'oro", "costruzione", "mercato". Ogni inizio turno, una carta detta "Governatore" passa da un giocatore all'altro, che quindi diverrà il governatore dell'isola per quel turno e "comanderà" le scelte degli altri per primo, pescando la prima carta "fase". Agli altri non resta che scegliere tra le carte rimaste e prima che un turno possa dirsi finito, TUTTI sono obbligati a giocare la "fase" scelta dal giocatore di turno, il che complica non poco le cose ai fini strategici. A disposizione, ovviamente, c'è anche un'immancabile carta del mercato, dove vendere le proprie produzioni ed acquisire dobloni oppure impedire che altri possano, saturandolo PRIMA.

Beh... impossibile spiegare dettagliatamente tutto, qui do solo qualche accenno per i curiosi, ma garantisco che se ha appassionato ME (solitamente restìa al gioco strategico)a voi non può che piacere da pazzi.

Divertentissimo il modo naturale con cui "emergerà" lo stile di ciascuno, dal risparmiatore accorto all'investitore folle, dal produttore specializzato a quello "variegato", fino al "magnate" (Xion, te ne sai qualcosa...) impegnato nell'acquisire prestigio a botte di "università", costruzioni di utilità sociale più o meno dubbia e ricchi porti personali sgaggioni.

Senza contare l'ambientazione storica di sicuro effetto... voto personale: 8


Inviato il: 26/11/2007 13:58
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Giochi & co.
Supremo Maestro
Iscritto il:
8/4/2005 19:08
Da Roma
Messaggi: 3427
Livello : 45
HP : 220 / 1104
MP : 1142 / 47298
EXP : 17
Offline
Bel commento su Puerto Rico, certo è un po' difficile spiegare tutto il gioco in poche righe, ma è veramente un gioco STUPENDO. Credo si possa definire quasi come il *gioco perfetto*: nessuna pecca, nessun bug di gioco, è tarato perfettamente sotto ogni aspetto.
Vi cito la parte finale di una recensione tratta da www.goblins.net (voto 10/10):

Citazione:

Pregi

L’innovativo sistema di gioco, che lega i giocatori alle scelte effettuate dal primo di turno, risulta essere sicuramente la parte migliore di “Puerto Rico”. Finalmente non ci troviamo di fronte al consueto meccanismo, tipico dei giochi tedeschi, in cui tutto si riduce ad una scelta tra due o più opzioni, bensì ad una serie di opzioni in grado di influenzare pesantemente gli altri.

E' fondamentale notare che in questo gioco il fattore fortuna è praticamente assente. Quasi nulla viene determinato a caso e quel poco, come la pesca delle piantagioni, è di fatto quasi ininfluente. Un cattivo risultato in una partita a Puerto Rico dipende quasi interamente dalle scelte dei giocatori.


Difetti

E’ sicuramente difficile trovare un vero e proprio difetto a questo gioco ma, se proprio vogliamo essere precisi, il sistema di gioco, che costituisce il maggior punto di forza, è allo stesso tempo l’anello debole della catena, dato che il meccanismo non è immediatamente intuitivo, ma necessita di un certo rodaggio...
Nel tempo si è manifestato un ulteriore problema legato ai giocatori "assidui", che tendono a ghettizzare i nuovi giocatori nella fase di apprendimento.

Inviato il: 26/11/2007 14:36
_________________
Possano la dea Ishir e il dio Kai guidarmi in questo nuovo mondo....
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Annunci
copyright (c) 2006-2007 IMDL All right reserved